lunedì 26 giugno 2017 00:31

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Instagram

Minaccia con una lametta poliziotti e personale medico

VITERBO – Ha preso una lametta e ha minacciato i poliziotti intervenuti e il personale medico che tentava di calmarlo. L’uomo, un 53enne già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per minacce a pubblico ufficiale e per interruzione di pubblico servizio.

Il fatto si è verificato nei giorni scorsi nella sala d’aspetto di una casa di cura del capoluogo, dove gli agenti della Polizia di Stato sono dovuti intervenire per il forte stato d’agitazione dell’uomo, ferito, e con in mano una bottiglia di vino che sorseggiava continuamente.

I poliziotti, giunti sul posto, con molta calma, dopo aver invitato il personale medico a tenersi a debita distanza, hanno cercato di colloquiare con l’uomo che, in forte stato di alterazione psico-fisica, li minacciava ripetutamente. Gli uomini della Squadra Volante, utilizzando il necessario tatto, hanno immediatamente percepito che l’interesse dell’uomo era quello di essere assistito in quella struttura.

A quel punto, sono riusciti a tranquillizzarlo e successivamente ad immobilizzarlo, consegnandolo poi ai sanitari per le necessarie cure mediche. L’uomo, con numerosi precedenti penali per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, è stato in seguito, come detto, denunciato all’autorità giudiziaria.

Il sangue freddo e la professionalità dei poliziotti della Squadra Volante intervenuti rapidamente, hanno consentito, ancora una volta, di risolvere nel migliore dei modi una situazione che stava degenerando.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.