Xbox, gioco improvvisamente cancellato: gli utenti si sentono traditi

Gli utenti Xbox sono rimasti delusi da una notizia improvvisa che ha lasciato tutti di stucco: il gioco è stato improvvisamente cancellato.

Il mondo dei videogiochi, soprattutto negli ultimi anni, non è certamente nuovo a scossoni che lasciano di stucco i giocatori: ultimamente un’altra notizia non proprio felice si è abbattuta sulla community di videogiocatori Xbox che hanno visto un titolo della console improvvisamente cancellato da un giorno all’altro.
I giocatori ancora si stanno chiedendo il perché di questa scelta, ma a quanto pare la decisione è stata presa e non c’è nulla da fare.

Xbox
Xbox, gioco improvvisamente cancellato – Etruriaoggi.it

Microsoft negli ultimi anni ha deciso di cambiare le sue strategie di marketing per quanto riguarda Xbox, soprattutto se consideriamo la console di ultima generazione lanciata nel 2020, ovvero Xbox Series X o S a seconda della versione. L’azienda di Bill Gates, infatti, sta decidendo di puntare di più sui servizi come ad esempio il Game Pass, piuttosto che sui titoli in esclusiva, ma a quanto pare la cancellazione di questo gioco non dipenderebbe da mosse di marketing, ma da una storia ben peggiore.

Gioco Xbox improvvisamente cancellato: ecco cosa sta succedendo

Nonostante la strategia di Xbox e, in generale, di Microsoft sia quella di puntare molto sui servizi come il Game Pass, d’altro canto l’azienda multimiliardaria ha anche il desiderio di spingere il mercato videoludico attraverso l’acquisizione di importanti studi di sviluppo per assicurarsi delle esclusive tripla A.
L’ha fatto qualche anno fa acquisendo Bethesda e l’ha fatto anche negli ultimi mesi con l’acquisizione più importante, dispendiosa e chiacchierata di sempre nel mondo dei videogiochi: quella di Activision-Blizzard.

Activision Blizzard
Il gioco cancellato da Xbox – Etruriaoggi.it / ActvisionBlizzard.com

L’acquisizione di Activision-Blizzard è durata tantissimo dato che Microsoft ha dovuto affrontare diversi processi duraturi prima di concludere l’affare: alla fine del 2023 l’acquisizione è stata conclusa, ma proprio nelle ultime ore è arrivata una notizia che ha sconvolto diversi videogiocatori. A quanto pare Microsoft avrebbe deciso di licenziare circa 1900 dipendenti e tra questi sono presenti anche numerosi nomi illustri e membri del team di Blizzard, appena acquisito.

Il licenziamento di queste personalità, tra cui anche l’ormai ex capo di Blizzard che era in carica da 20 anni, ha cambiato le carte in tavola al quartier generale di Redmond dove ai piani alti è stato deciso anche di cancellare un videogioco sviluppato proprio da Blizzard. Il titolo in questione non aveva neppure un nome ufficiale, anche se per molti si trattava di Odyssey.

Impostazioni privacy