I baci non previsti dalla sceneggiatura, ma finiti nei film per caso e diventati iconici

Baci nei film: alcuni non erano nemmeno previsti dalla sceneggiatura, ma sono diventati iconici: ecco qualche esempio di baci improvvisati.

Quanto sono belle le storie romantiche nei film. Danno speranza e fanno credere che tutto sia possibile. In alcune pellicole, che trattavano temi molto diversi rispetto a quello strettamente romantico, ci sono stati baci che hanno stupito il pubblico in maniera positiva. Lo sapete che i baci più belli dei film e delle serie tv sono improvvisati?

Baci sceneggiatura
Questi baci sono iconici del cinema ma non erano previsti nella sceneggiatura – Etruriaoggi.it

Vero, recitare è un lavoro, ma capita molto spesso che tra gli attori si formi una chimica incredibile, che li spinge ad un contatto non previsto dal copione. Recitare significa coprire un ruolo per un tempo limitato. A volte però, quel ruolo prende talmente tanto da dimenticarsi che si tratta di finzione. La complicità tra gli attori prende pieghe inaspettate, che spesso vanno a vantaggio della pellicola stessa.

Baci nei film: ecco quelli non previsti che infuocarono il set

I baci più belli che abbiamo visto sullo schermo non erano previsti, e sono frutto della chimica nata tra i due protagonisti, che ha dato un ottimo risultato. Il primo esempio di baci improvvisati che hanno dato un ottimo risultato su schermo è stato quello che Bill Murray e Scarlet Johansonn si scambiano in Lost in Translation. Un bacio delicato e sfuggente che a quanto pare non era previsto dal copione, ma che ha reso quel racconto di amore impossibile ancora più vero e profondo. Bill Murray si è dimostrato bravissimo nell’improvvisazione, e la sua delicatezza l’ha premiato con il successo che merita.

Bill Murray Scarlett Johanson
Baci non previsti nella sceneggiatura dei film divenuti oggi un cult – Etruriaoggi.it / Instagram: @LostinTranslationMovie

La chimica tra gli attori non è stata l’unica a dare ottimi risultati sullo scherno. Un altro incredibile successo è da rintracciare nella prima apparizione di Jennifer Lawrence, nel film American Hustle del 2013. All’inizio, il regista non era d’accordo con l’ingaggiare Jennifer Lawrence, allora giovanissima. Eppure, scegliere di scritturarla non è stato certo un errore: il suo bacio a Amy Adams dopo una furiosa litigata ha sorpreso e ammaliato il pubblico. Il terzo film che citiamo sarà sicuramente una sorpresa per tutti i fan del Fantasy: Hunger Games 2- la ragazza di fuoco. 

Il bacio che Effie e Haymitch si scambiano alla fine del film, non era previsto. Certo, i continui battibecchi tra i due personaggi lasciavano nell’aria qualcosa di non detto, ma non ci sarebbe dovuto essere nessun bacio. Eppure ai fan è piaciuto, non è vero?

Impostazioni privacy