Sguardo serio e vispo, è stato uno dei campioni della serie A: l’avete riconosciuto?

Sguardo serio, oggi è uno dei campioni calcistici tra i più importanti del mondo: ecco di chi si tratta, i dettagli e le curiosità

Sguardo vispo e sveglio, ha segnato l’epoca come calciatore divenendo uno dei personaggi più influenti nel mondo dello sport, sfruttando la sua immagine e la sua bravura come punto di riferimento della vita e delle squadre in cui ha giocato.

calciatore da piccolo ecco chi è
ecco chi si nasconde dietro questo sguardo vispo- etruriaoggi.it

Per lui la carriera calcistica è terminata e ha deciso di prendere una strada diversa ma pur sempre parecchio remunerativa. Siete curiosi di scoprire chi si nasconde dietro il volto di questo bambino oggi uomo?

Di ruolo centrocampista centrale, nel corso della sua carriera, nonostante stesse occupando un ruolo non molto importante, il ragazzino in foto è diventato uno dei talenti più imponenti della scena calcistica italiana e non solo. Nel corso della sua carriera, ha collaborato e giocato in squadre importantissime come  l’Olympique Marsiglia, l’Arsenal, il Crystal Palace e il Getafe, mentre in Italia nel Milan.

La maggior parte della carriera, invece, ha giocato nell’Arsenal contando circa  168 presenze e 10 reti. Nel Milan, invece, ha contato in cinque anni 96 presenze e 7 reti. Il bambino, inoltre, ha origini laziali dal papà ma di nazionalità francese.

Insomma, avete capito di chi si tratta? Vero, è molto complicato definirlo con queste poche informazioni ma abbiamo deciso di aiutarvi a svelarvelo con altri dettagli proprio nel successivo paragrafo.

Il bambino in foto oggi è un noto imprenditore: ecco di chi stiamo parlando

Nato a Marsiglia il 7 marzo 1984, il bambino dallo sguardo forte e penetrante è proprio lui, Mathieu Flamini. Dopo alcuni anni nel calcio, ha deciso di ritirarsi per curare un altro settore: quello dell’imprenditoria principalmente nel settore chimico.

Mathieu Flamini ecco chi è
Mathieu Flamini ecco chi è il bimbo in foto, finalmente le curiosità- credit ansa- etruriaoggi.it

L’azienda di Flamini si chiama GF Biochemicals, specializzata nella produzione di solventi a base di acido levulinico, poi rivenduti a industrie di cosmetici.

La GfBiochemicals ha depositato oltre duecento brevetti e ha grandi ambizioni nel mondo della chimica.

In un’intervista, l’ex calciatore cercò di far capire importanza dell’acido levulinico spiegando: “Può aiutare a diminuire le emissioni di monossido di carbonio. È un acido che ha un enorme potenziale perché reagisce esattamente come il petrolio e, quindi, lo può sostituire. Il cambiamento climatico è uno dei grandi problemi del nostro tempo”.

Inoltre, ha anche fondato a Londra una seconda azienda chiamata Ozil. Parla poco Flamini ma produce molto insieme al suo team di persone che credono fermamente nel suo progetto.

Impostazioni privacy