Logo della rana sul cacao, cosa significa realmente e perché non c’entra niente la farina d’insetti

Una notizia ha fatto il giro del web diventando virale, in relazione al logo della rana sul cacao che richiamerebbe la farina d’insetto.

Questo logo è presente su tantissimi prodotti differenti, dal cacao ad altri prodotti confezionati che sono venduti nei supermercati di tutta Italia. Poiché nell’ultimo periodo si parla sempre con maggiore insistenza della farina d’insetto, per molti è stato facile creare un collegamento tra questo simbolo e il contenuto della confezione.

Logo della rana cacao
Cosa indica il logo della rana sui prodotti (etruriaoggi.it)

Sicuramente imparare a leggere le etichette è qualcosa di estremamente importante che non tutti fanno ma che andrebbe insegnato nelle scuole. Capire cosa c’è dentro i prodotti che si stanno acquistando e quindi a cosa equivalgono quei codici poco chiari presenti sulla confezione ma anche quanto effettivamente c’è dentro del prodotto dichiarato è oggi più che mai importante.

Logo della rana sul cacao indica la farina di grillo?

Anche se molti hanno dato seguito a questa notizia è giusto chiarire che si tratta solo di una fake news, quel logo con la rana che è presente da tantissimo tempo sulle confezioni nulla c’entra con la farina di grillo.

logo rana farina d'insetti
Cosa c’entra il logo della rana con la farina d’insetti (etruriaoggi.it)

Il logo della Rainforest Alliance, la ranocchia verde con l’apposita dicitura, indica che quel prodotto è stato creato con imprenditoria responsabile quindi non ha nulla a che vedere con gli insetti, come molti pensano e si trova da anni sulle confezioni, non è una novità anche se nessuno ci aveva fatto caso.

Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro che si occupa di commercio e agricoltura responsabile, quindi protegge la natura, migliora i mezzi degli agricoltori, promuove i diritti di coloro che lavorano nel settore e si occupa di tutto ciò che serve per un’agricoltura sana e responsabile. Quello è un marchio di qualità, quindi bisogna vederlo come una prova dell’effettivo lavoro che c’è dietro al prodotto. Al momento i prodotti con farina di insetti in commercio sono veramente pochi e comunque ben segnalati, non c’è nulla da preoccuparsi basta solo leggere la confezione.

La farina di grillo è appositamente segnalata come l’uso di qualunque altro prodotto di questo tipo. Va ricordato però che nonostante tutto il clamore di questi tempi per l’uso di tali prodotti, la cocciniglia viene utilizzata da tempo come base per il colorante rosso solo che molti non lo sapevano perché non hanno mai letto le etichette eppure hanno sempre comprato prodotti con questo ingrediente all’interno. Indicata con il nome di colorante E120 si trova praticamente ovunque da anni.

Impostazioni privacy