Kate Middleton, fisioterapista ed infermiere a domicilio: in cosa consiste la (lunga) riabilitazione della principessa

Lo stato di salute di Kate Middleton continua a destare preoccupazione. Dopo essere tornata a casa la Principessa dovrà sottoporsi a molti trattamenti.

Negli unici comunicati relativi allo stato di salute attuale della Principessa del Galles non si è mai fatto alcun accenno alle sue vere condizioni. Da Kensington Palace è arrivata soltanto la rassicurazione che non si tratta di un tumore e soprattutto che l’operazione è andata a buon fine. 

fisioterapia riabilitazione kate middleton
Kate Middleton – Fonte IG @princeandprincessofwales – etruriaoggi.it

Anche se queste notizie avrebbero dovuto senza dubbio suonare rassicuranti, non è stato così. Al contrario, il fatto che il Re Carlo abbia deciso di parlare apertamente della propria malattia e abbia deciso di mostrarsi al pubblico sorridente e in forma dopo l’operazione non ha fatto che aumentare le domande sulla salute di Kate.

Il motivo per cui la Principessa del Galles avrebbe deciso di non far trapelare alcuna informazione sulle cause che hanno reso necessaria l’operazione è molto semplice: Kate vuole permettere ai suoi figli di condurre una vita normale per tutto il periodo della sua convalescenza e non vuole che si parli della sua vita privata.

Quello che sappiamo, però, è che dopo dieci giorni di ospedalizzazione, Kate è tornata all’Adelaide Cottage ma avrà ancora bisogno di moltissime cure.

Le cure di Kate dopo l’operazione: fisioterapia e check up costanti

A quanto è trapelato negli scorsi giorni una parte dell’Adelaide Cottage, attuale casa di famiglia di William e Kate, è stata trasformata in una sorta di piccolo ospedale casalingo. Questo significa, ovviamente, che la Principessa avrà bisogno di cure costanti per tutte le lunghe settimane di riabilitazione che la attendono.

fisioterapia riabilitazione kate middleton
Kate Middleton – Fonte IG @princeandprincessofwales – etruriaoggi.it

Non si capisce naturalmente da dove nasca questa necessità, dal momento che, come già detto, l’operazione all’addome sarebbe andata a buon fine. Quello che si teme più di ogni altra cosa, al momento, sono le eventuali complicazioni post operatorie che avrebbero reso necessaria una lunga fisioterapia riabilitativa.

Si sa attualmente che Kate Middleton sarà seguita dai medici reali e contemporaneamente dai medici della London Clinic, i quali effettueranno dei video check up praticamente quotidiani per valutare i progressi della principessa e le eventuali modifiche da apportare alla terapia qualora fosse necessario.

Con ogni probabilità William svolgerà un ruolo cardine nelle cure di Kate, soprattutto considerando che il Principe si è ritirato dai suoi impegni pubblici fino a data da destinarsi. L’unico motivo in grado di giustificare un’assenza così prolungata è proprio che William abbia deciso di collaborare attivamente al recupero clinico di sua moglie.

Impostazioni privacy