Il vero risparmio sulla bolletta lo ottieni con questi geniali accorgimenti in cucina

Comincia a risparmiare fin da subito grazie a questi utili trucchetti da usare in cucina: il tuo portafogli ti ringrazierà!

Ancora una volta torniamo a parlare di economia domestica e di risparmio. Negli ultimi anni, infatti, riuscire a tenere da parte qualche soldo a fine mese è diventato sempre più importante, tanto che moltissime famiglie hanno cominciato ad adottare una serie di piccoli, ma efficaci accorgimenti nella vita di tutti i giorni.

risparmiare in cucina
Come risparmiare in cucina: trucchi e consigli (Etruriaoggi.it)

A tal proposito, quest’oggi vogliamo darti qualche utile suggerimento per ridurre i costi delle bollette grazie ad alcuni infallibili trucchetti da utilizzare in cucina. 

È proprio in questa stanza che trascorriamo buona parte del nostro tempo sfruttando tantissimi elettrodomestici e svolgendo svariate attività che possono incidere notevolmente sul bilancio famigliare.

Come risparmiare in bolletta grazie a questi geniali accorgimenti da usare in cucina

Se vuoi cominciare a risparmiare fin da subito sulla bolletta faresti bene a adottare immediatamente questi accorgimenti tanto semplici quanto efficaci da usare in cucina. Al contrario di quanto si possa pensare, nella maggior parte dei casi basta davvero poco per dare un taglio ai consumi e, quindi, anche ai costi. Sei curioso di saperne di più? Allora bando alle ciance ed entriamo nel vivo dell’argomento:

trucchi risparmiare in cucina
Tutti i trucchi per risparmiare in cucina (Etruriaoggi.it)
  • pentole: quando cucini utilizza sempre i coperchi. Questa semplice accortezza ti permetterà di ridurre i consumi di circa un terzo. Anche la dimensione delle pentole può fare la differenza. Il consiglio è quello di utilizzare padelle non troppo grandi rispetto ai fornelli;
  • pentola a pressione: utilizzare la pentola a pressione non solo riduce i tempi di cottura, ma aiuta anche a risparmiare circa il 50% di energia;
  • fiamma: tenere la fiamma alta ad inizio cottura ed abbassarla successivamente aiuta a risparmiare risorse. Addirittura si può spegnere il fornello un paio di minuti prima del termine della cottura e sfruttare il calore accumulato. Discorso valido anche per i fornelli a induzione;
  • cottura: alcune tecniche di cottura, come ad esempio quella a vapore, sono utili per risparmiare energia. Inoltre è bene scegliere la giusta tecnica in base a quello che si deve fare e ridurre il numero complessivo di cotture;
  • forno: anche quando si utilizza il forno si possono usare degli utili accorgimenti per ridurre i consumi. Per esempio, è di grande aiuto evitare il preriscaldamento, eliminare leccarde, griglie ed altri ostacoli, non aprire e chiudere lo sportello di continuo, cuocere più alimenti insieme, usare la modalità ventilata e non usare il forno per scaldare piccole cose;
  • frigorifero: per ridurre i consumi si possono riempire i contenitore di tetrapak con l’acqua e farli gelare all’esterno. Mettendoli poi nel frigorifero si andrà a ridurre il consumo energetico;
  • pulizia: è bene pulire regolarmente gli elettrodomestici così da aumentarne l’efficienza.

Oltre all’energia si può risparmiare anche acqua riutilizzando quella usata per la cottura della pasta per lavare le stoviglie o innaffiare le piante. Infine, vale la pena considerare che una cucina ad induzione è complessivamente più efficiente di una a gas.

Impostazioni privacy