Apple, questa funzione può salvarti da un vero e proprio ‘dramma’: devi attivarla subito

Apple, “Dov’è” è un salvavita: attivala subito per evitare un dramma, lo dimostra la storia di Paul McMahon.

La funzione “Dov’è” di Apple è un servizio di localizzazione che consente agli utenti di individuare la posizione fisica dei loro dispositivi.

Come attivare la funzione "Dov'è" di Apple?
Apple, la funzione “Dov’è” può salvare i tuoi dati e il tuo MacBook: attivala subito (etruriaoggi.it)

È disponibile sia su iOS che su macOS e può essere attivata gratuitamente. Attivare la funzione “Dov’è” è fondamentale per proteggere i propri dispositivi Apple in caso di smarrimento o furto. In questo articolo vediamo insieme come fare.

Apple, la funzione “Dov’è” può salvare i tuoi dati e il tuo MacBook: attivala subito

Grazie alla funzione “Dov’è” di Apple è possibile:

  • Individuare la posizione del dispositivo. Se il dispositivo è acceso e connesso a Internet, è possibile visualizzare la sua posizione sulla mappa.
  • Bloccare il dispositivo. Se il dispositivo è smarrito o rubato, è possibile bloccarlo a distanza, rendendolo inutilizzabile per chiunque altro.
  • Cancellare i dati. Se il dispositivo è smarrito o rubato e non è possibile recuperarlo, è possibile cancellarne i dati a distanza, per proteggere la privacy.

La storia di Paul McMahon, un imprenditore irlandese, dimostra quanto sia importante attivare la funzione “Dov’è”. McMahon ha accidentalmente scambiato il suo MacBook Air con quello di un altro viaggiatore durante i controlli di sicurezza in aeroporto. Dopo diverse settimane, il soggetto residente negli Emirati Arabi Uniti si è fatto avanti informando McMahon di essere in possesso del suo portatile Apple.

A parte le notevoli difficoltà per rientrare in possesso del suo MacBook e i costi rilevanti che McMahon ha dovuto sostenere, all’avvio del sistema ha notato la presenza di un ID Apple che non riconosceva. Il laptop risultava quindi inutilizzabile perché bloccato con una coppia di credenziali (ID Apple e password) non note. McMahon ha provato a contattare Apple per chiedere di disabilitare il blocco di attivazione, ma la società ha rifiutato le sue richieste, in base alla sua politica di non ripristinare i dispositivi segnalati come smarriti.

Come attivare la funzione "Dov'è" di Apple?
Apple, “Dov’è” è un salvavita: attivala subito per evitare un dramma (etruriaoggi.it)

L’imprenditore ha quindi deciso di inviare un’email a Tim Cook, CEO di Apple. Quattro giorni dopo, ha ricevuto una risposta da uno degli assistenti esecutivi di Cook. Apple ha confermato che il MacBook era stato cancellato e segnalato come smarrito da un altro utente. Tuttavia, grazie alla documentazione prodotta da McMahon, Apple ha accertato la “paternità” del suo MacBook e ha provveduto a forzarne lo sblocco a distanza. La storia di McMahon dimostra che l’attivazione della funzione “Dov’è” è fondamentale per proteggere i propri dispositivi Apple. Astenersi dall’utilizzarla potrebbe infatti avere gravi conseguenze, come la perdita dell’accesso ai dati o, nei casi più gravi, l’impossibilità di utilizzare il dispositivo.

Per attivare la funzione “Dov’è” su iOS, segui questi passaggi: il primo passo da compiere è quella di aprire l’app Impostazioni, toccare Tuo nome, poi Trova il mio iPhone ed infine attivare Trova il mio iPhone. Per attivare la funzione “Dov’è” su macOS, segui questi passaggi:

  1. Apri l’app Preferenze di Sistema.
  2. Fai clic su Sicurezza e Privacy.
  3. Fai clic su Generale.
  4. Seleziona Trova il mio Mac.
  5. Fai clic su Attiva.
Impostazioni privacy